Il baniano sacro di Miary

Il viallaggio di Miary deve la sua celebrità al suo baniano sacro, che é una specie di ficus caratterizzato da lunghi rami che scendono al suolo e che agiscono come radici. Il baniano di Miary é costantemente citato come essendo il più grande rappresentante dell’essenza sull’isola. Il villaggio si trova a 10 km al nord-est di Tulear.

Baniano di Miary, albero sacro

E’ un’albero sacro dalle origini indiane venerato dai suoi abitanti, imponente, il fico del baniano esce le su radici per formare dei tentacoli. Situato all’interno di un recinto, potrete partire per visita di questo luogo magnifico che rigurgita di leggende e di offerte agli antenati reali.

Posto scuro, silenzioso e propizio al raccoglimento, é un luogo che non manca assolutamente di fascino.

Il villaggio di Miary: un villaggio tradizionale

Antico villaggio dell’etnia Msikoro, in partenza da Tulear, ci si puo’ rendere facilmente in taxi, con una distanza di solamente 8 km. Il villaggio si dedica essenzialmente all’agricoltura locale, avrete l’occasione di visitare i diversi campi di manioca, patate dolci, alberi di mango e molti altri ancora o potrete scoprirci le tecniche tradizionali dell’agricoltura di Miary. Potrete inoltre visitare il mercato dove vi saranno proposti tutti i prodotti coltivatidai paesani.

Lo sapevate ?

Il leggenda

Secondo una leggenda, il villaggio fu molto tempo fà, persecutato dalle vaghe incessanti du Fiherenana, essendo il fiume che trabocca. Cosi’, per librarsi di questo supplizio, unirono una vergine e un giovane con una foglia di baniano in modo di sacrificio. Il fiume l’accetto’ e si rtiro’. In seguito, un’albero’ spunto’ sul luogo del sacrificio, rappresenterebbe la reincarnazione dei giovani che furono dati al fiume.

Dove si trova Il baniano di Miary ?